Indice

Eventi Archivi

25.03.07

Enada Primavera 2007 Rimini Fiera

Alcuni mesi fa ho notato nel calendario fieristico del nuovo polo di Rimini Fiera, l'Enada, Mostra Internazionale degli Apparecchi da Intrattenimento e da Gioco e incuriosito, oggi mi ci sono recato.

La manifestazione ha impegnato solo alcuni dei padiglioni dell'immenso polo fieristico di Rimini, e ho notato una massiccia presenza di slot machine, roulette e giochi d'azzardo in generale tra gli stand presenti; ritengo che questo sia dovuto al fatto che la sala giochi intesa come quella degli anni 80 e 90 non esiste più, e che attualmente le slot siano più economiche da gestire e molto più remunerative.

Tra i giochi con cabinet, è sempre la Sega a farla da padrone, infatti la fila maggiore era per provare Outrun 2 e Virtua Tennis 3, ma tutto lo stand era relativamente pieno.

Da segnalare anche la zona attrezzata per il torneo di World Club Champion Football, che non ho capito nel dettaglio come funziona (qualcuno mi spiega per favore?), ma era molto entusiasmante perchè le immagini delle partite visualizzate sul maxischermo venivano commentate dallo speaker presente.

Il massimo del mio divertimento è stato fare qualche decina di tiri a canestro, ma comunque in linea di massima la fiera nel suo insieme è stata interessante.
Non penso di tornarci l'anno prossima, ma una visita la merita, soprattutto per gli appassionati!

14.05.07

Telefilm Festival 2007 - 1° Parte

Ed ecco anche il mio personale reportage del Telefilm Festival 2007

La location è la stessa dell'ultima edizione, cioè l'Apollo Spazio Cinema a
Milano, che è situato alle spalle del Duomo, in
Galleria de Cristoforis, una traversa di Via Vittorio Emanuele III, via molto in della Milano bene, ideale per fare shopping e sempre molto affollata.

Il mio festival inizia sabato mattina veramente in un modo pessimo, con la visione della fine di Blue Water High e di una puntata intera di Sleepover Club, una serie indicata per ragazzine sotto i 12 anni, leggermente meglio il seguito con Degrassi Jr. High, anche qui il tema è sempre incentrato sui ragazzi e la scuola, ma la storia non è sicuramente indicatissima per i ragazzi ni in quanto la protagonista è vittima di uno stupro al suo primo rapporto sessuale e anche testimoniando non riesce a far condannare il suo aggressore, portandosi dietro danni seri post traumatici che influiscono sulla sua vita sessuale attuale.

Finalmente a mezzogiorno si inizia con qualcosa di serio ed è subito una proiezione eccezionale, le prime due puntate inedite in italia e in italiano di Veronica Mars, terza stagione; avevamo lasciato Veronica a festeggiare da sola mentre suo padre è impegnato dal contenuto, rimasto segreto (verrà svelato nel secondo episodio) di una misteriosa valigetta, la ritroviamo al suo primo giorno di college più in forma che mai! Le puntate sono ricche di battute, citazioni, gag di ogni genere, e scorrono via in un batter d'occhio, sala stracolma, standing ovation finale.

Un panino e subito ricomincia la maratona telefilmica, con Wildfire, di cui mi ricordo solo che il nome del telefilm deriva da quello di un cavallo che non è praticamente mai presente nella serie, carino ma niente di più, penso sarà altamente snobbato dal palinsesto italiano, o forse sarà messo in prima serata viste le stranezze a cui siamo abituati in Italia.

Questa attesa viene ripagata dalla visione della prima puntata della settima stagione di Gilmore Girls e soprattutto dalla presenza di Jennifer Morrison, Cameron in House, una bellezza molto solare e disponibile visto che si presta insieme al pubblico al giochetto di "Italia 1", cioè la realizzazione di un bumper (così viene chiamato in gergo lo spezzone di pochi secondi che introduce un programma ci viene spiegato) molto noti negli ultimi anni.

Dopo questa "abbuffata" di emozioni, si arriva ad un'altra abbuffata, ma questa volta nel vero senso della parola, infatti il buffet offerto nel pomeriggio ha come tema i mitici Simpson, e infatti ci sono ciambelle di tutti i tipi e in quantità, oltre a due pupazzoni giganti di Homer e Bart che girano tra la folla salutando.

E subito di nuovo in sala per vedere Sleeper Cell, serie tv del 2005, ancora inedita in Italia nonostante sia veramente ben fatta, abbia un buon cast di attori e una trama appassionante, i soliti misteri della penisola italica!!
La serie tratta di una cellula dormiente, da qui il nome, di terroristi che si attivano per organizzare un attentato, tra di loro un agente fbi infiltrato che sarà sottoposto a dure prove e difficili decisioni per cercare di svelare e bloccare i loro piani.

Ci si avvia a sera e prima di Jericho entro in sala, con una certa curiosità per vedere Garo, serie giapponese che suscita più di qualche risata in sala, soprattutto perchè è un prodotto molto lontano da quanto siamo abituati a vedere in occidente, con un forte tratto fumettistico per noi probabilmente incomprensibile.

Jericho invece merita tutte le attenzioni in quanto la trama è veramente ben pensata e cattura sin dalle prime battute, sarà da seguire in tv sicuramente.

Dopo l'inizio della seconda puntata decido di abbandonare la sala per recarmi alla piazzetta adiacente il cinema per sentire gli ottimi Contrada Beat suonare le sigle dei telefilm e alcuni dei loro pezzi migliori, il tutto condito da premi regalati con improvvisati giochi del simpatico conduttore.

Qui si conclude la prima giornata e anche la prima parte del mio report.

Telefilm Festival 2007 - 2° Parte

Per la seconda giornata, memore di quanto successo l'anno scorso quando la proiezione di Gilmore Girls fu letteralmente presa d'assalto dai fan, di buon mattino sono già davanti al cinema e trovo un altro discreto numero di appassionati che hanno avuto la mia stessa idea!

Riesco quindi ad accaparrarmi degli ottimi posti e godermi appieno due episodi di Una mamma per amica in una sala piena, ma non stracolma al contrario delle mie previsioni, sala che si va riempendo sul finire perchè dopo è in programma Prison Break che io salto per averlo già visto l'agosto scorso in lingua originale.

Invece mi dirigo già in Sala Fedra che vedrà dopo alcune ore il pezzo forte della giornata e cioè un doppio appuntamento con Dr. House, e nell'attesa seguo una puntata del sempre esilarante South Park, di un demenziale, ma divertente Reno 911 in cui vengono raccontate in prima persona, senza sceneggiatura, le gag di un gruppo di improbabili poliziotti e anche una puntata di
Rules of engagement che è una sit com, è stata trasmessa in lingua originale quindi ho capito solo alcune battute, ma sinceramente non credo emergerà dal marasma di sit che arrivano da oltreoceano.

A seguire sono state proiettate due esilaranti puntate di Scrubs che mi hanno veramente fatto venire il mal di pancia dal ridere, alla fine della proiezione mi sono ripromesso di cominciare con ordine a vedere tutte le puntate di questa serie a cui non mi sono mai dedicato come avrei dovuto.

Ed ecco che si arriva al momento clou della domenica, un doppio appuntamento di House! La sala è stracolma, persone a sedere dappertutto anche sulle scale, e l'attesa non viene delusa dopo il primo episodio che coincide con l'ultima andato in onda, viene trasmessa una succulenta puntata inedita in Italia in cui House da veramente il meglio di se con una cattiveria feroce a causa della crisi d'astinenza da Vicodin che cercherà di placare in tutti i modi.

Finito House il programma riserverebbe ancora diverse emozioni ma per me è già ora di prendere la strada del ritorno e quindi si conclude così questa intensa due giorni.

Vi lascio con qualche foto (niente di che non sono per niente bravo con la macchina fotografica) del Sabato per farvi respirare ancora un po' l'aria di questo particolare e bellissimo festival del telefilm.

10.06.07

Raduno di Ritorno al futuro a Montegridolfo

Si sta tenendo a Montegridolfo, splendido borgo in provincia di Rimini, il terzo raduno dei fan di "Ritorno al Futuro", la fortuna e famosa trilogia cinematografica con protagonista Michael J. Fox.

La giornata di Sabato, alla quale io ho partecipato, ha riservato diversi appuntamenti, tra cui una maratona cinematografica con la proiezione della trilogia, un incontro con i doppiatori italiani di Marty (Sandro Acerbo e Teo Bellia), la possibilità di vedere e anche di sedersi nella mitica DeLorean (la macchina del viaggio nel tempo), visitare una mostra con pezzi unici e originali usati nel film, musica dal vivo e fuochi d'artificio tutto nella cornice di una Montegridolfo preparata ad hoc per l'occasione.

Comincio proprio dai particolari e cioè un manichino riproducente il Dottore Emmett L. Brown, attaccato alla torre dell'orologio di Montegridolfo, esattamente come nel film, come dimostra la foto.

Molto particolare e interessante è vedere da vicino anche la DeLorean, una macchina davvero unica nel suo genere, sia per il modo in cui si aprano gli sportelli (verso l'alto in maniera molto avveniristica visto che è stata disegnata all'inizio degli anni 80), sia per la carrozzeria fatta in acciaio trattato anti corrosione, il tutto frutto del design italiano di Giugiaro.

Il vero pezzo forte della manitestazione sono stati i due doppiatori di Marty e cioè i bravissimi Sandro Acerbo e Teo Bellia che hanno risposto con simpatia, competenza e ironia alle domande che gli sono state poste; inoltre hanno regalato un momento di pura emozione, quando hanno doppiato al volo uno spezzone del film, scatenando l'entusiamo della sala (oltre duecento persone).

Da notare anche il museo con elementi della scenografia originale del film, tra cui la tuta antiradiazioni usata da Michael J. Fox e diversi cimeli tutti riconducibili a scene particolari del film.

In conclusione, una manitestazione davvero interessante, di cui vi lascio anche piccolo reportage fotografico.

08.12.07

Film in 3D al Multiplex Le Befane a Rimini

I film in 3D sono una novità assoluta al cinema? Assolutamente no!

Già negli anni 50 sono stati prodotti i primi film in 3D, film visibili con i mitici occhialini con le lenti rosse e blu (chi non li ha mai indossati almeno una volta), ma in questo 2007 sono arrivati anche in Italia alcune grandi produzioni americane che si affidano a questa soluzione per aumentare i propri incassi al botteghino.

I Robinson - Una famiglia spaziale, ha inaugurato la nuova era della tecnologia 3D anche in Italia, all'ingresso in sala ogni spettatore viene dotato di uno speciale occhiale che gli permette di vivere una esperienza pienamente coinvolgente, infatti la tecnologia attuale si è molto evoluta e riesce a trasmettere una infinita di emozioni allo spettatore seduto in poltrona.

Sono diverse le grandi produzioni che hanno deciso di puntare anche su una versione 3D dei film, versione che si affianca sempre a quella tradizionale che continua a essere prodotta, e tra le altre segnalo: Monster House, Beowulf, Ratatouille e Nightmare Before Christmas.

Proprio la riedizione di uno dei capolavori di Tim Burton mi ha incuriosito, e in questo 8 Dicembre, Festa della Immacolata Concezione sarò spettatore di una proiezione che si terrà al Multiplex Le Befane, multisala situata nell'omonimo complesso commerciale a Rimini.

Molti registi sono affascinati dalle soluzioni 3D, in particolare George Lucas non ha mai fatto mistero di pensare ad una riedizione di Star Wars, progetto che sicuramente porterebbe di nuovo nelle sale, milioni di fans della serie.

Per chi volesse approfondire l'argomento, segnalo questo interessante blog sui film 3D, ricco di articoli e informazioni.

12.07.08

Planet Riccione, cinema multisala all'interno del Palariccione

E' stato da poco inaugurato il nuovo Palazzo dei Congressi di Riccione, il Palariccione che al suo interno contiene il primo cinema multisala di Riccione, il Planet Multicinema.

Ecco l'esatta posizione riportata su Google Maps:


Visualizzazione ingrandita della mappa

Il Planet conta di 6 sale (qui è possibile trovare le informazioni tecniche sugli impianti audio e video), si accede all'atrio dove è presente la biglietteria e il bar, salendo due rampe di scale, o utilizzando le comode scale mobili poste all'interno del complesso stesso.

E' attivo anche il sito internet, ma al momento molte sezioni sono in costruzione e non è possibile prenotare o acquistare biglietti online, funzione molto comoda per chi, come me, non ama fare la fila per prendere il biglietto e che offrono le multisale concorrenti della zona, il Multiplex all'interno del centro commerciale le Befane a Rimini, o l'UGC nel parco commerciale Romagna a Savignano.

Invece già attive e funzionanti la newsletter e un comodo servizio per ricevere la programmazione del cinema via sms.

Non proprio chiare le informazioni sui costi dei biglietti riportate sul sito, in particolare il sabato, il biglietto intero costa 5 € prima delle 18:30, 7 € dopo le 18:30 e di nuovo 5 € per l'ultimo spettacolo.
Non ancora attive tessere per acquistare un numero maggiore di ingressi a prezzo ridotto o offerte particolari, se non il classico mercoledì ridotto a 4 € e i prezzi ridotti per bambini e over 65.

Per lanciare la multisala, il Planet questa estate ospita la prima edizione di Riccione Cinema con la proiezione in anteprima di diversi film di richiamo mondiale come "Batman il Cavaliere Oscuro", "Le cronache di Narnia: Il principe Caspian" e il nuovo film animato Dreamworks "Kung Fu Panda".

In viale Ceccarini, viale Dante e via Virgilio, cioè nelle immediate vicinanze del Planet Multicinema, saranno allesisti schermi con la proiezione dei trailer dei film in programmazione nella multisala.

Ho anche letto da qualche parte, ma non ritrovo la fonte, che è aperto un parcheggio sotterraneo lato stazione, gratuito per gli usufruitori del cinema.

Personalmente spero che presto rendano operativa la prenotazione online dei biglietti e tessere scontate per più ingressi, in modo da diventare competitivi rispetto alle altre multisale della zona, in quanto a giovarne saremmo noi consumatori.

Spero sempre, ma ormai in maniera utopistica, che finalmente una multisala organizzi serate a tema, con la proiezione di film vecchi e nuovi, magari commentati da esperti di cinema.

01.04.09

Cadie: pesce d'aprile di Google!

Google non smentisce la propria natura giocosa e il proprio motto "don't be evil", con uno scherzo per 1° di aprile niente male.

Nella homepage di Google è apparso un annuncio che segnala un nuovo progetto: "Cadie" che rivoluzionerà la nostra esperienza sul web.

Sembra tutto molto serio, fino a quando a non si arriva alla homepage di Cadie ;-)

Tutti i link per seguire questa burla dei googlers:

http://www.google.it/intl/it/landing/cadie/index.html: presentazione del progetto Cadie
http://www.google.it/intl/it/landing/cadie/tech.html: specifiche tecniche (in inglese)

http://cadiesingularity.blogspot.com/: homepage generata da Cadie (in inglese)

Google Profiles (sono raccolti i link a tutti i profili sui social che utilizzo)

View Mariano Montuori's profile on LinkedIn

E-mail:
info@marianomontuori.com

Informazioni su Eventi

Questa pagina contiene un archivio di tutti gli articoli pubblicati su Mariano Montuori nella categoria Eventi. Sono mostrati dal più vecchio al più nuovo.

Aziende la categoria precedete.

Figurine è la prossima categoria.

Puoi trovarne molti altri nel indice principale o cercando negli archivi.

Creato con
Movable Type 3.34